Trucco semipermanente – perché viene scelto da tante donne?

Ogni donna ha necessità di essere sempre truccata al meglio e l’idea di aver la possibilità di ridurre i tempi necessari alla complicata fase preparatoria mattutina, è certamente un vantaggio indiscusso, che permette di lasciare molto più tempo libero alla persona per se stessa.
Visto che si tratta di un trucco che funge da base di partenza, che non necessita nè di strucco serale per far respirare la pelle, nè di aggiunte mattutine, se non di poche integrazioni, questa scelta rappresenta sempre più quella preferita dalle donne di ogni età.
Altro fattore importante è che il non dover sovrapporre vari strati su di loro, fa sì che l’effetto sia decisamente più naturale e delicato, oltre ad essere ordinato in qualunque momento della giornata.
Si tratta di un’iniezione di micropigmentazione che una volta inserita sotto cute, permane in modo simile ad un tatuaggio.
La sua inserzione è composta da una sostanza cosmetica a base minerale e priva di allergeni, che consente di mantenere un aspetto sempre giovane, a dispetto del passare del tempo e del progredire dell’età.
Non credo ci sia bisogno di dire che il fatto di ricorrere ad un trucco semipermanente presso uno studio igienicamente ineccepibile, possa mettere al riparo da problemi di igiene che altrimenti potrebbero crearsi scegliendo una soluzione improvvisata e priva dei necessari accorgimenti.

il trucco semipermanente
I benefici del trucco semipermanente

Questo tipo di trucco permette di ottenere, oltre ai benefici sopraelencati, anche la possibilità di correggere eventuali imperfezioni, che siano di labbra, sopracciglia o occhi.
Considerata la sua natura di trattamento non invasivo, consente di ritoccare molti tra i difetti più diffusi, come ad esempio un labbro leggermente storto o degli zigomi sporgenti, così come ad esempio delle labbra eccessivamente sottili o troppo pronunciate senza dover ricorrere all’uso del bisturi.
Sovente si utilizza per sottolineare un contorno occhi troppo sfumato in vista dell’utilizzo delle lenti a contatto.
Idem per quanto riguarda la correzione di sopracciglia troppo sottili, su cui un eventuale impianto pilifero risulterebbe impossibile o quasi.

A chi è adatto il trucco semipermanente

Perfetto per donne di ogni età, ormai abituate a truccarsi quotidianamente, le può aiutare ad aiutarsi nell’evitare di sottoporsi ad un estenuante pratica quotidiana e ad apparire sempre al meglio.
Se poi ad usarlo dovesse essere una sportiva, su cui il trucco tradizionale stenta a mantenersi durante la giornata a causa del sudore o dell’attività sportiva in genere, questa pratica rappresenterebbe una soluzione perfetta per consentire di essere in ordine perfetto e preservare la propria femminilità senza per questo dover rinunciare ai propri allenamenti.
Se poi il problema dovesse risiedere in una delle mille allergie che spesso attanagliano le donne al contatto con molte delle sostanze contenute nei trucchi, l’uso del trucco semipermanente allontanerebbe definitivamente il problema senza limitare la persona nel prendersi cura di se stessa.

Altri usi del trucco semipermanente

Il trucco semipermanente può essere usato anche per altre finalità molto meno “frivole” come a esempio come la correzione degli inestetismi portati da interventi chirurgici o la correzione di operazioni di mastoplastica, in particolare riguardo alle areole mammarie.
che dire poi delle cicatrici che possono essere rimaste a seguito di un parto cesareo o in intervento di diastasi addominale, che rappresenta un grave inestetismo in genere conseguenza del parto.
Se poi ci dovesse essere un problema di perdita o diradamento dei capelli, grazie ad un corretto apporto di trucco semipermanente, si potrebbe porre rimedio alle aree prive di capelli con un infoltimento che maschererà quasi completamente il problema.

Perché sceglierlo

Se non doveste avere problemi ma una semplice volontà di apparire sempre al meglio, potreste scegliere questa soluzione, magari applicata dalla mano di un vero artista del trucco, per ottenere un risultato professionale e sempre perfetto, con peraltro anche un grande risparmio, visto che non dovrete più provvedere all’acquisto di nuovi e costosi trucchi che rischiano sempre di sciogliersi e necessitano di continui ritocchi.
Il confronto tra una mano “profana” e quella di un “professionista” certamente vi aiuterà a fare la differenza nel vostro quotidiano, aiutandovi sempre a dare il meglio di voi stesse.
Oggi come oggi sempre più giovani che vogliono somigliare alle loro dive preferite, decidono di ricorrere al trucco sempipermanente, magari grazie all’aiuto di un truccatore professionale, proprio per raggiungere il loro ideale di perfezione, che da sole non sarebbero capaci di ottenere.
E questo senza restare schiave a vita di un look che un giorno potrebbe stancarle, come spesso capita con i tatuaggi. In questo caso si avrà un riassorbimento naturale dei pigmenti inseriti sottopelle, cosa che nel tatuaggio non può avvenire. Certi risultati comunque sono alla portata tanto delle più giovani che delle donne più mature.

Trucco semipermanente e durata

Visto che non si tratta, come già anticipato, di un tatuaggio vero e proprio, a causa della superficialità dello strato dell’epidermide in cui viene inserito, il trucco semipermanente ha una durata che può oscillare dai due ai tre anni.
Ovviamente quello della persistenza del trucco semipermanente, è un fattore legato a molti fattori che possono essere legati a quanto è grassa la cute, il suo spessore o altri fattori come l’assunzione di farmaci.
Anche il continuo sudare o il sottoporsi a numerosi trattamenti esfolianti può ridurne la durata, in considerazione dell’impatto che queste pratiche ha sull’epidermide.

Fonte: https://www.truccopermanenteroma.com/

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *